Come capire che una strategia di Trading non funziona più prima che inizi a perdere più di quanto non ti abbia fatto guadagnare.

0
3157

L'altro giorno ero in macchina e stavo finalmente tornando a casa dopo una dura giornata densa di impegni. Assaporavo già il sushi che era in programma da li a poco. Quando ad un certo punto è successo l'inaspettato…

La macchina inizia a singhiozzare, va a colpi. Del fumo bianco e denso inizia a uscire dal cofano.

Così denso da non permettermi di vedere più la strada. Praticamente guido per una ventina di metri con la testa fuori dal finestrino “Stile Fantozzi”.

Una scena anche abbastanza comica, adesso ci rido ma lì per lì ero abbastanza spaventato.

Sta di fatto che trovo subito una rientranza dove accostarmi, fermo la macchina e mi dispero.

Non sono uno attaccato agli oggetti. Non mi interessa per la macchina, quella si ripara. Ma il contrattempo mi da sempre sui nervi.

Avevo già una serata tutta programmata, cena fuori, impegni vari e finalmente riposo. Tutto sfumato…

Chiamo il carro attrezzi, carico la macchina e chiamo qualcuno per farmi venire a prendere. Morale arrivo a casa 3 ore dopo l'orario previsto.

La bambina è già a letto, la cena me la mangio scaldata e me ne vado a letto prima di fare ulteriori danni.

Eh si, l'ho scoperto solo il giorno dopo. Quando ho parlato con il meccanico.

Non si è trattato di un incidente ma di incuria. Ebbene si, la colpa del danno causato all'auto è stata mia. Non chiedermi quale diamine di pezzo/manutenzione avrei dovuto fare, sta di fatto che non l'ho fatta.

“Ma come non sentivi questo rumore? Un fischio? Un odore di bruciato?”. Queste sono state le parole del meccanico. Ed io: “Si, in effetti era un po' di tempo che sentivo un rumorino sospetto ma ho sempre fatto finta di nulla e non li ho dato troppa importanza”.

I segnali quindi li avevo avuti. Semplicemente li ho ignorati. Ho fatto finta di nulla. Forse avevo paura di dover portare la macchina dal meccanico per sentirmi dire “Bene, devi lasciarmela qui due giorni”.

Non lo so cosa diavolo frulla nella testa delle persone.

Ad ogni modo veniamo a noi. E alle nostre strategia automatiche.

Loro (le strategia), non funzionano in eterno. Proprio come le automobili hanno bisogno di manutenzione e anche loro danno dei segnali prima di collassare. Dei segni di cedimento che non dobbiamo ignorare.

Una volta individuati bisogna capire se e come intervenire.

Ho registrato un VIDEO in cui ti spiego come ho affrontato una situazione di questo tipo con una strategia che uso in REAL e che non ha prodotto profitto per tutto il 2018. La cestino o la tengo ancora attiva?

Ecco il link –> https://youtu.be/oD7IbtZ9lWI ho voluto trasmettere tutti i miei ragionamenti sul tema, guardalo perchè è davvero molto interessante.

Adesso ti saluto, un abbraccio

Davide

P.S. La strategia di cui ti parlo, proprio in questo momento (mentre scrivo l'email) è a mercato con un posizione ampiamente in profitto. Giusto per farti capire che anche una strategia apparentemente perdente puo' comunque riprendersi.
Diverso è il discorso della Lunch Strategy. Questa guadagna senza sosta da più di un anno. Se non l'hai ancora scaricata ti lascio il link per farlo, eccolo:  http://bit.ly/2tjmlgE