Le variabili nella programmazione MQL4 – Lezione #1

0
2308

Hai presente i barattoli che hai in cucina sopra la credenza? Quelli con le etichette “zucchero”, “sale”, “pasta”, ecc. ecc.

Ecco, le variabili sono esattamente la stessa cosa.

Dei contenitori, con un etichetta, nei quali può essere contenuta solo una cosa.

Non penso che nessuno mischi sale e zucchero, o mi sbaglio???

In ogni linguaggio di programmazione, la variabile è una scatola che deve contenere al suo interno solo un tipo di dato che abbiamo stabilito in precedenza.

Ma andiamo con ordine.

Quando decidiamo di utilizzare una variabile le cose da fare sono principalmente due:

  • DICHIARARE LA VARIABILE
  • INIZIALIZZARE LA VARIABILE

1 –  DICHIARE LA VARIABILE

Quando dichiariamo una variabile dobbiamo decidere il suo nome e quale tipo di dato essa può contenere. Le variabili assumono diversi tipi in base al dato che contengono, ecco i tipi più comuni:

  • int: contiene numeri interi (es. 1, 5 , 2000, 548, ecc.)
  • double: contiene numeri con la virgola (1.25, 254,85, ecc.)
  • bool: contiene o “true” (vero) o “false” (false)
  • datetime: contengono una data compensiva di orario (fino ai secondi)

Ne esistono anche di altri tipi, ma quelle che ti ho elencato sono le più utilizzate.

Ti lascio il link alla guida ufficiale MQL4 dove avrai una panoramica globale su TUTTI i tipi di variabile.

La sintassi per dichiarare una variabile di tipo intero è:

int nome_variabile;

ATTENZIONE: ricordati sempre il “ ; ” alla fine di ogni istruzione.

2 – INIZIALIZZARE LA VARIABILE

Con il termine “inizializzare” si intende RIEMPIRE. È il passaggio che ti permette di prendere un dato e metterlo nella scatola/contenitore.

È molto semplice basta usare il simbolo “ = “. Ecco come puoi procedere:

nome_variabile=8;

Così facendo hai assegnato alla variabile “nome_variabile” il valore 8.

Per chiarire in maniere TOTALE come utilizzare le variabili guarda il video che ho realizzato.